Mission

Il nostro progetto

L’Isola Felice  ASD  è una Associazione che collabora con i maggiori network di formazione Italiani, una  rete  nazionale  di formatori che ha come obiettivo principale quello di contribuire a diffondere la cultura del Primo Soccorso, soprattutto Pediatrico nella comunità.

Per il raggiungimento di questo ambizioso obiettivo la rete dei Centri di Formazione coinvolge su  tutto  il  territorio  nazionale  le  organizzazioni  che  operano  in  ambienti universitari,  del volontariato,  di protezione  civile, del soccorso  professionale,  dello sport e della cultura,  attraverso  programmi  di  formazione   condivisi  dalle  più  prestigiose  Società  medico scientifiche italiane, con specifico riguardo alla creazione di un modello didattico innovativo per una formazione di alta qualità.

La nostra organizzazione didattica promuove corsi di addestramento base sulle nozioni di Primo soccorso con utilizzo di defibrillatore (BLS-D),  che non sono a nessun titolo lezioni di medicina, secondo le linee guida emanate da ILCOR (International Liasion Committee on Resuscitation) , al livello superiore ci sono le commissioni medico scientifiche, i cui componenti, tutti professionisti di alto spessore nell’ambito sanitario e universitario nazionale, emanano gli standard e le procedure che vengono seguite dagli istruttori.

I  corsi  erogati  per  la  formazione  degli  operatori  BLS-AED,  con  istruttori  altamente  qualificati, adottano  il protocollo  di  primo  soccorso  BLS  (adulto  e  pediatrico)  raccomandato  dall’ILCOR (International Liasion Committee on Resuscitation), che riunisce i maggiori esperti in rianimazione cardio-polmonare appartenenti ai Council di vari Paesi nel mondo.

L’isola Felice, secondo quanto previsto dal D.M. del 18/03/2011,  con i propri istruttori qualificati ha intrapreso iniziative volte a promuovere la diffusione della cultura della defibrillazione precoce sul territorio della Puglia, attraverso corsi di formazione di primo soccorso per soccorritori occasionali, rilasciando  un  attestato  di partecipazione  nominativo  opportunamente  numerato,  registrato  e verificabile online.

Salvamento  è operativa, con Centri di Formazione affiliati e docenti qualificati, in tutte le Regioni d’Italia.

Cosa vogliamo fare

Tra gli incidenti domestici, L’ostruzione delle vie aeree a causa di inalazione di un corpo estraneo in  età  pediatrica, rappresenta  un  evento  che  figura,  ancora  oggi,  ai  primi  posti  tra  quelli  che avvengono entro i primi 4 anni di vita. Più del 90% delle morti per soffocamento da inalazione di corpo estraneo si verifica prima dei 5 anni di età ed il 65% delle vittime ha meno di 12 mesi di vita.

In questa fascia d’età, ci sono numerosi fattori che favoriscono l’inalazione di un corpo estraneo: l’attitudine del bambino a portare in bocca tutti gli oggetti che lo interessano, l’abitudine di giocare e correre mentre mangia o comunque tenendo un oggetto tra le labbra o in bocca, la masticazione e la deglutizione non ancora ben coordinate nei bambini più piccoli.

In  Italia  ogni   anno   oltre   50  famiglie  sono   distrutte  dalla  morte   di   un   bambino  per soffocamento da corpo estraneo  (dati  2007  della  Società  Italiana  di  Pediatria):  una  tragedia silenziosa che uccide circa un bambino a settimana e che potrebbe essere evitata grazie ad una semplice e corretta informazione/formazione su cosa fare per prevenire l’incidente e quali manovre attuare nell’immediato, qualora l’incidente si verificasse, ogni  anno  50 bambini e le loro  famiglie, perdono il sorriso.

Per questi motivi le iniziative intraprese al fine di prevenire tali incidenti dovrebbero  rivestire un ruolo strategico per la società in cui viviamo.

L’Isola Felice  ASD intende diffondere capillarmente nel territorio la conoscenza delle manovre di disostruzione  delle vie aeree,  manovre  che possono  veramente  salvare  la vita di un bambino, rivolgendosi alle persone cui ogni giorno è affidata la sicurezza dei nostri figli, dai genitori ai nonni, dalle babysitter al personale di un nido, dagli assistenti sociali di bambini diversamente abili alle maestre delle scuole dell’infanzia e primarie.

La nostra Mission

È proprio  con questi  obiettivi  che nasce  il progetto  “Chi Salva  un  Bambino Salva  il Mondo  Intero”, al quale L’isola felice  ASD aderisce con particolare entusiasmo.

Il progetto, punta alla informazione/formazione sulle manovre di disostruzione pediatriche delle maestre degli asilo nido, delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie della Puglia, ma non solo, perchè a partire da settembre coinvolgeremo sempre più spesso anche gli istituti superiori,  dove spesso la formazione non è sempre completa in quanto i corsi obbligatori di Primo Soccorso con cui sono certificati i docenti NON contemplano le manovre disostruzione  pediatriche  (diverse   per   il lattante   e  per   il bambino),   NON   contemplano esercitazioni  pratiche  con  manichini  e  simulazioni  dal  vivo,  NON  contengono informazioni AGGIORNATE  sulle NUOVE linee guida internazionali vigenti (che cambiano ogni 5 anni).

Gli incontri saranno allargati anche a tutte le persone che ruotano intorno al bambino (genitori, nonni, baby sitter, ecc.).

Questi  incontri sono  COMPLETAMENTE GRATUITI per i partecipanti, L’Isola Felice ASD farà si che tutte le spese, restino a suo carito,  eventualmente  chiedendo  la  collaborazione economica di alcuni sponsor.

L’incontro si divide in due parti:

1.   90 minuti di  lezione  teorica, dove  vengono  esposte  dai docenti  L’isola Felice  ASD  le nuove linee guida, le raccomandazioni sulle cose da NON fare, gli oggetti pericolosi, le tecniche aggiornate  per disostruire  un  lattante  ed  un  bambino,  le tecniche  di  Rianimazione  nel  bambino  e  nel lattante.

2.   60 minuti di esercitazioni, di fondamentale  importanza  poter mettere  in pratica  su  dei manichini le manovre corrette, che una volta  provate… non si scordano più.

Programma dell’evento:

Normalmente  il corso si svolge nel pomeriggio  dopo le 16,30 (al termine  della normale  attività

scolastica) ed è così articolato:

•     ore 16.30/16,45: Presentazione  del Progetto  a cura della dirigente scolastica  e delle  eventuali autorità presenti;

•     ore  17.00:  lezione  teorica  sulle  manovre  di  disostruzione  nel  lattante  e  nel  bambino secondo le linee guida internazionali.

•     ore  18.15:  dimostrazione  delle  manovre  di  disostruzione  nel  lattante  e  nel  bambino, organizzata in “isole pratiche” con esercitazione da parte di ciascun partecipante. Ciascuna “isola pratica” sarà gestita da un istruttore della Associazione certificato BLSD -PBLSD

– Manovre  Disostruzione  Pediatriche  e  permetteranno  ai  presenti,  suddivisi  in gruppi  di 10/20  persone,  di  vedere  da  vicino  le  manovre  e di  provare  esse  stesse  la  procedura corretta.

•     ore 19.15: Chiusura del corso

L’orario  sopra  esposto  è  assolutamente  indicativo  e  può  essere  concordato  con  la  struttura ospitante.

Ad ogni partecipante verrà consegnato il seguente materiale:

•     Manuale sulle manovre di disostruzione e primo soccorso pediatrico  (solo se la ricerca di uno sponsor avrà avuto esito positivo, diversamente potrà essere acquistato dai partecipanti che ne fossero interessati al termine dell’evento)

•     Poster  sulle  manovre  di disostruzione  in formato  A4 da  affiggere  ovunque  (in  casa,  a scuola, ecc.)

•     Attestato di partecipazione  dell’Associazione (eventualmente  personalizzato  con  il logo della struttura ospitante; in questo caso le spese di stampa dell’attestato rimangono a carico della struttura o di un                eventuale sponsor).

La pianificazione dell’evento dovrà iniziare almeno 20/30 giorni prima della data prevista.

L’obiettivo è ridurre a ZERO le morti evitabili dovute al NON SAPERE.